Coronavirus

2 Marzo 2021

Ordinanza contingibile ed urgente per la tutela sanitaria. misure di contenimento in tema di emergenza epidemiologica da covid-19 relative alla gestione dei servizi cimiteriali.

IL SINDACO

Visti gli articoli 32, 117 comma 2 lettera q) e 118 della Costituzione;

Visto l’art. 168 del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea;

Visto l’art. 32 della legge 23.12.1978, n. 833, recante istituzione del Servizio Sanitario Nazionale, a norma del quale “il Ministro della Sanità può emettere ordinanze di carattere contingibile e urgente, in materia di igiene e sanità pubblica e di polizia veterinaria, con efficacia estesa all’intero territorio nazionale o a parte di esso comprendente più regioni.”;

Visto– il D.C.P.M. del 03 dicembre 2020, “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2020, n. 35, recante: «Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19» e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2020, n. 74, recante: «Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19», nonche’ del decreto-legge 2 dicembre 2020, n. 158, recante: «Disposizioni urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus COVID-19» ” nel quale sono richiamati i precedenti;

Ritenuto pertanto che ricorrono le condizioni di necessità ed urgenza di cui al richiamato art. 32 legge 833/78 che giustificano l’adozione di misure eccezionali volte a ridurre il rischio di contagio;

Ritenuto necessario e urgente rafforzare ulteriormente le misure di sorveglianza sanitarie adottate, per il periodo di tempo necessario e sufficiente a prevenire, contenere e mitigare la diffusione di malattia infettiva diffusiva COVID-19;

Valutate le soluzioni tecniche possibili per il potenziamento della sorveglianza sanitaria necessaria, nel rispetto dei principi di precauzione e proporzionalità, coerentemente con le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e dal centro europeo per la prevenzione ed il controllo delle malattie;

Considerato, altresì, necessario garantire la salute e l’incolumità pubblica dei cittadini;

Vista la propria Ordinanza n. 181 del 31/12/2020;

Visto l’ art. 50 comma 5 T.U.E.L. – D. Lgs. 18.08.2000 n. 267 e ss.mm.ii.;

ORDINA

Per i motivi innanzi indicati che si intendono integralmente riportati e ritrascritti, le seguenti misure in vigore dal 01/03/2021 sino al 30/04/2021:

1 L’APERTURA AL PUBBLICO DEL CIMITERO COMUNALE dalle ore 10:30 alle ore 12:30 e dalle ore 15:00 alle ore17:00 di tutti i giorni;

2. L’INGRESSO CONTINGENTATO AL PUBBLICO DEL CIMITERO COMUNALE per un numero massimo di n° 100 persone per volta;

3. L’ESECUZIONE DELLE OPERAZIONI ORDINARIE DI TUMULAZIONE, ESUMAZIONE ED ESTUMULAZIONE, negli orari dalle ore 07,00 alle ore 12,00, alla presenza massima di n. 6 familiari, i quali potranno assistere a dette operazioni nel rispetto della distanza interpersonale di almeno due metri e con l’obbligo di utilizzo di mascherina. Nelle ore pomeridiane e dietro richiesta espressa dei familiari e delle Ditte di Onoranze Funebri, nel rispetto del DPR 285/1990, si potrà procedere alla tumulazione straordinaria urgente delle salme entro le ore 18,00;

4. IL DIVIETO DI ASSEMBRAMENTO ALL’INTERNO DEL CIMITERO COMUNALE e nelle cappelle di famiglia, consentendo la permanenza di un numero massimo di 6 persone all’interno delle Congreghe;

5. L’OBBLIGO DI RISPETTARE, in ogni caso, il DISTANZIAMENTO SOCIALE sia all’interno e sia all’esterno del Cimitero Comunale;

ORDINA ALTRESI’

di indossare i dispositivi individuali di protezione delle vie respiratorie, sia all’interno e sia all’esterno del Cimitero Comunale, come peraltro già previsto dalle vigenti disposizioni normative;

RACCOMANDA

ai titolari delle rivendite di piante e fiori di sensibilizzare la propria clientela al rispetto del divieto di assembramento e del mantenimento delle distanze di sicurezza, di cui alle vigenti disposizioni normative in tema di contrasto alla diffusione del virus Covid-19;

SANZIONI

i trasgressori saranno puniti, ai sensi dell’art. 4 del Decreto Legge 25 marzo 2020, n. 19, coordinato con la legge di conversione 22 maggio 2020, n. 35, con una sanzione da 400,00 a € 1.000,00 (pagamento in misura ridotta entro 30 gg. € 280,00).

DISPONE

l’invio della presente ordinanza al Comando di Polizia Locale e agli altri servizi interessati per gli adempimenti di rispettiva competenza;

di comunicare la presente Ordinanza Sindacale:

    • al Sig. Prefetto di Taranto;
    • alla Prefettura di Taranto Settore Protezione Civile e Difesa Civile;
    • al Sig. Questore della Provincia di Taranto;
    • al Presidente della Giunta Regionale;
    • al Dirig. Servizio Regionale Protezione Civile;
    • al Commissariato di P.S. di Grottaglie;
    • alla Stazione Carabinieri di Grottaglie;
    • al Comando di Polizia Locale.
    • alla Ditta affidataria del Servizi Cimiteriali

DEMANDA

alle Forze di Polizia ed al Corpo di Polizia Locale la vigilanza sulla esecuzione del presente provvedimento e gli atti conseguenziali.

Restano in vigore le precedenti ordinanze emanate in materia nelle parti non incompatibili con la presente.

Avverso la presente Ordinanza Sindacale è ammesso il ricorso al TAR Puglia entro 60 giorni ovvero, in alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro il termine di 120 (centoventi) giorni, decorrenti dalla scadenza del termine di pubblicazione all’Albo Pretorio.

Dispone la più ampia diffusione attraverso la pubblicazione sul sito web del Comune di Grottaglie.

Dalla residenza Municipale, addì 01 marzo 2021

Il Sindaco, avv. Ciro D’Alò

Segreteria Gabinetto Ufficio del Sindaco

Ordinanza contingibile ed urgente per la tutela sanitaria. misure di contenimento in tema di emergenza epidemiologica da covid-19 relative alla gestione dei servizi cimiteriali.

Ultimi articoli

News 7 Maggio 2021

Grottaglie, ordinanza su prevenzione incendi 2021

Provvedimenti contingibili ed urgenti al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità e igiene pubblica e la sicurezza urbana.

Attività produttive 6 Maggio 2021

AVVISO CONVOCAZIONE CONFERENZA DEI SERVIZI DECISORIA

Pubblicato il 6 maggio 2021 – SUAP Si avvisa della indizione e convocazione della conferenza dei servizi decisoria e sincrona ai sensi dell’art.

Gare d'appalto, Bandi e Avvisi 3 Maggio 2021

Avviso esito gara: lavori di realizzazione di una velostazione presso la stazione ferroviaria di Grottaglie – Intervento finanziato con risorse del POR – CIG: 86621822B8

Si pubblica in allegato l’esito in oggetto. Giuseppina CinieriResponsabile: Affari Generali; Servizi Sociali e Piani di Zona.

torna all'inizio del contenuto